Le ultimissime
ItaliaFreePress

25 e 26, sciopero benziani: chiusi anche i self

Estimated reading time:0 minutes, 45 seconds

«Lo sciopero dei gestori di carburanti è confermato», lo affermano le organizzazioni dei gestori Faib, Fegica, Figisc-Anisa in conferenza stampa al termine dell’incontro con il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso. «Sono profondamente deluso, ci aspettavamo ben altro» per revocare lo sciopero, ha affermato il presidente nazionale di Figisc Confcommercio, Bruno Bearzi. «C’è stato uno sforzo per ridurre le sanzioni ma rimane l’obbligo del cartello – riconosce Bearzi, così – il messaggio che rimane è che siamo una categoria da tenere sotto controllo perché speculiamo». Lo sciopero inizierà alle 19 del 24 gennaio e si concluderà 48 ore dopo: saranno chiusi anche gli impianti self-service su strade e autostrade. Tuttavia, fanno presente le organizzazioni, saranno garantiti dei servizi minimi essenziali. Al centro della mobilitazione il decreto Trasparenza, e in particolare la questione prezzi con l’ipotesi dell’affissione del prezzo medio nazionale di fianco a quello di vendita, con sanzioni in caso di inosservanza.

https://michaelbolton.it/it/55-collezioni