Le ultimissime
ItaliaFreePress

“Monopoli Christmas Home”, Iaia: un successo, ripeteremo l’iniziativa

Estimated reading time:3 minutes, 18 seconds

Cala definitivamente il sipario sull’edizione 2021-2022 di “Monopoli Christmas Home”, la manifestazione natalizia organizzata dal gruppo IdeAzione con sede a Bari e promosso dagli Assessorati al Turismo, alla Cultura e al Commercio in collaborazione con le associazioni di categoria Cna, Confesercenti e Confcommercio.

Per un mesela città di Monopoli si è vestita di magia e festa facendo sognare adulti e bambini di ogni età. Dalla caratteristica casa di Babbo Natale, una delle più grandi di Puglia, ad un imponente albero di luci alto quasi 23 metri. E, poi, musica e colori grazie alle attrazioni luminose che hanno reso più suggestiva piazza Vittorio Emanuele II e tutto il centro storico. Inoltre, attraverso la partnership con Engie Servizi SpA le facciate dei palazzi storici e delle architetture che costeggiano il Molo Margherita sono state trasformate in uno straordinario schermo natalizio, grazie alle moderne tecnologie delle video proiezioni. Infine, le caratteristiche casette di Natale e i mercatini natalizi con la pista di ghiaccio che ha appassionato a tutte le ore grandi e piccini. Senza dimenticare l’apertura straordinaria dopo due anni dei rifugi antiaerei con le visite guidate dei docenti e degli studenti del Polo Liceale “Galileo Galilei”.

«È stato il Natale durante il quale abbiamo provato a ripartire anche se scandito dalle preoccupazioni per il crescere dei contagi dovuti alla variante Omicron che ci hanno costretto a ridurre alcuni appuntamenti. In ogni caso, il bilancio è assolutamente positivo perché siamo riusciti a dare un segnale di normalità ai monopolitani e soprattutto ai bambini», afferma il Sindaco di Monopoli Angelo Annese.

«Abbiamo ripreso quel percorso che lo scorso anno abbiamo dovuto interrompere, anche se non abbiamo potuto farlo come avremmo voluto per i motivi pandemici che conosciamo. Siamo riusciti però a intercettare anche visitatori da altri paesi della provincia, anche grazie all’apporto che ognuno ha dato e alla collaborazioni di tv, radio e organi di stampa in genere. In ogni caso, continueremo a puntare e ad investire risorse sulla destagionalizzazione e sull’evento Natale», sottolinea l’Assessore al Turismo Cristian Iaia.

«Non solo svago ma anche cultura coinvolgendo anche le scuole monopolitane. È stato questo l’obiettivo del mio Assessorato in questo mese di eventi e la cosa di cui vado fiera, oltre ai vari appuntamenti presso la nostra Rendella, è stata la riapertura dei rifugi antiaerei che erano rimasti chiusi a causa della pandemia. Un momento molto atteso visto che quasi da subito si è registrato il tutto esaurito», evidenzia l’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci.

«Monopoli Christmas Home è l’esempio di come amministrazione comunale e associazioni di categoria possano collaborare sinergicamente. Creare degli eventi e delle occasioni di svago rappresenta un ottimo volano per l’economia e per i commercianti in particolare. E queste iniziative hanno consentito di raggiungere l’obiettivo che ci eravamo posti», afferma l’Assessore al Commercio Aldo ZazzeraOgni qualvolta si inizia un nuovo lavoro per gli organizzatori parte una nuova sfida durante la quale sia modo di misurarsi con nuove realtà, nuove persone e nuove piazze. Un ringraziamento doveroso, sincero e sentito all’amministrazione comunale che è stata sempre al fianco dell’organizzazione per risolvere piccoli e grandi problemi che inevitabilmente fanno parte di ogni organizzazione così complessa e ampia. Le pubbliche amministrazioni sono fatte da uomini e donne che nella fattispecie si sono sempre messi in gioco in primo piano. Per noi è stata una bellissima esperienza ma più di tutto ha rappresentato con il Comune di Monopoli il numero zero di un programma più ricco al quale, arricchiti dell’esperienza fatta sul campo quest’anno, siamo già all’opera per il prossimo anno se sussisteranno le condizioni per proseguire la collaborazione con l’amministrazione comunale di Monopoli. Lavorare in tempo di covid è molto più difficile ma abbiamo profuso al massimo il nostro impegno mettendoci il cuore», conclude Christian Calabrese dell’agenzia IdeAzione.