Le ultimissime
ItaliaFreePress

“Gaslighting, la più subdola tecnica di manipolazione psicologica”: oggi presentato un libro a Castellana

Estimated reading time:1 minute, 12 seconds

Martedì 29 novembre alle ore 18:00, nella Sala delle Cerimonie del Comune di Castellana Grotte, sarà
presentato il saggio “Gaslighting. La più subdola tecnica di manipolazione psicologica”, scritto da Mara
Scatigno, Lorenzo Puglisi e Lorita Tinelli, ed edito dalla CSA Editrice.
L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Castellana Grotte.
Insieme alle autrici Mara Scatigno e Lorita Tinelli, interverranno il Sindaco Domi Ciliberti, l’Assessore ai
Servizi Sociali Davide Sportelli, il Presidente del Consiglio comunale Maurizio Tommaso Pace, la Consigliera con delega Pubblica Istruzione Maria Teresa Parente, e Alessandro Labonia, editore della CSA Editrice.
L’incontro sarà moderato dalla giornalista Giovanna De Crescenzo.
IL LIBRO
Il volume, nell’analizzare i vari meccanismi d’influenza, approfondisce quei fenomeni manipolatori che
sfociano in vere e proprie forme di abuso emotivo (ghosting, orbiting, benching, breadcrumbing, mobbing).
Tra queste, il gaslighting riveste un ruolo privilegiato, in termini di carica distruttiva, trattandosi della
tecnica mistificatoria per eccellenza: l’abusato è indotto a dubitare delle proprie capacità di percezione
della realtà e a introiettare come vere le rappresentazioni instillate dal manipolatore.
In una spirale di progressiva spersonalizzazione e disumanizzazione, la vittima viene espropriata delle sue
categorie di pensiero che vengono riprogrammate a livello inconscio dal suo aguzzino. Gli autori evidenziano le componenti disfunzionali della comunicazione, nonché le varie strategie di
annientamento della personalità fondate “sull’eloquenza della parola” e sull’uso strumentale della
menzogna. Non mancano specifici approfondimenti sui culti distruttivi della personalità, sulla dissonanza cognitiva con riferimento all’infedeltà e sulla manipolazione del consenso mediante campagne di propaganda
disinformativa.

https://michaelbolton.it/it/55-collezioni