Le ultimissime
ItaliaFreePress

Mentana ricarica le pile sulel Dolomiti

Estimated reading time:1 minute, 19 seconds

Tre settimane di vacanza sulle Dolomiti per ricaricare le pile dopo una stagione molto complessa e ripartire subito verso un autunno che si annuncia caldissimo. “Il referendum e le elezioni amministrative segneranno il passaggio televisivo dall’estate all’autunno, la vera ripresa del tavolo politico televisivo”, dice all’ANSA il direttore del TgLa7, Enrico Mentana, che si appresta a riprendere la conduzione dell’edizione serale e a ripartire con le sue maratone e gli speciali di Bersaglio Mobile.
    “Faccio sempre per quanto posso vacanze in montagna per ossigenarmi – racconta -. La montagna ti fa sentire piccolo, ha tante valenze sia fisiche che psicologiche che sono per me molto positive. Cammino anche perché posso stare da solo e pensare.
    Dopo una stagione lunghissima, durissima e monotematica, sentivo il bisogno di staccare un po’ e tre settimane di vacanza sono state un toccasana. Torno con le pile ricaricate”.
    Il 21 settembre è prevista la prima Maratona fino al giorno successivo. “Andremo avanti fino a quando non ci saranno i risultati. Prima lo spoglio del referendum, poi le elezioni regionali e locali. E’ un evento che diventerà sempre più importante man mano che si avvicina la data” .
    A seguire toccherà alle elezioni americane. “La mia prima maratona è del 1988 al Tg1, con le elezioni americane e la vittoria di George Bush padre”, sottolinea Mentana, che era già a La7 quando raccontò la vittoria di Donald Trump. “Per un europeo Trump è difficile da apprezzare, ma penso che non sia segnato il destino delle prossime elezioni, perché c’è sempre un’America che vede nei democratici una parte dell’establishment e ha una vocazione a seguire gli istinti primari”.

https://michaelbolton.it/it/55-collezioni