Le ultimissime
ItaliaFreePress

Come rinfrescare la casa senza condizionatore

Estimated reading time:2 minutes, 21 seconds

Con le temperature che salgono sempre di più e l’arrivo dell’estate, l’aria in casa sta diventando rovente. Per evitare di accendere il condizionatore, con conseguente elevato consumo di energia e aumento del costo delle bollette, ci sono dei metodi che permettono di rinfrescare l’abitazione in modo più economico e rispettoso dell’ambiente.

AVERE GLI INFISSI CHIUSI DI GIORNO – Al contrario di ciò che si pensa comunemente, se fuori ci sono 30°C e non c’è un filo di vento, il modo migliore per mantenere un clima fresco in casa è chiudere le finestre per non far entrare l’aria calda esterna.

APRIRE LE FINESTRE LA SERA – Nelle ore serali, invece, quando il sole cala, tenere gli infissi spalancati può essere utile per far circolare l’aria.

USARE I VENTILATORI – Alternativa meno inquinante ed economica rispetto al condizionatore, il ventilatore aiuta a far scendere di qualche grado la temperatura dell’abitazione, soprattutto se usato con del ghiaccio da posizionare davanti alla ventola.

I BENEFICI DELLE TENDE – D’estate le tende fungono da utile barriera contro il caldo. Il consiglio è di sceglierle di colore chiaro. Un trucco da mettere in pratica la sera per dormire meglio è di bagnare la parte finale che, con la brezza notturna, renderà il clima della stanza più piacevole.

IL POTERE DI PIANTE E ALBERI – Anche le piante e gli alberi sono un ottimo mezzo per contrastare le alte temperature. In particolare quelle rampicanti come l’edera, l’ulivo o la vite creano una barriera naturale contro gli agenti atmosferici riducendone del 50% gli effetti.

OCCHIO AGLI ELETTRODOMESTICI – Lavatrici, lavastoviglie, forni e fornetti tendono a sprigionare calore, quindi andrebbero usati con attenzione e tenendo spenti quelli non indispensabili.

ATTENZIONE ALLE LAMPADINE – Per ridurre il calore dentro casa, bisogna fare attenzione alle lampadine che si stanno usando per illuminare l’abitazione. Quelle a incandescenza, per esempio, emanano più calore e potrebbero invece essere sostituite con quelle a fluorescenza o a Led.

SCOLLEGARE TV, IPAD E PC – Come per i grandi elettrodomestici, anche televisori e telefonini diffondono una grande quantità di calore. Scollegarli quando non vengono usati può essere un trucco efficace per abbassare la temperatura.

LENZUOLA E CUSCINI RINFRESCANTI – Prediligi lenzuola e federe fatte con fibre naturali come il cotone o il lino che hanno una trama più larga rispetto ai materiali sintetici e permettono all’aria e all’umidità di allontanarsi dal corpo. Può essere utile per allontanare il caldo anche usare un coprimaterasso rinfrescante che aiuta a migliorarne la traspirabilità.

RINFRESCATA NOTTURNA – Se non riesci proprio a dormire, sperimenta i metodi degli antenati per rinfrescarsi. Per esempio, tieni un bicchiere d’acqua ghiacciata sul comodino per idratarti durante la notte oppure un catino d’acqua con del ghiaccio per immergerci i piedi prima di metterti a letto.

https://michaelbolton.it/it/55-collezioni