Le ultimissime
ItaliaFreePress

Monopoli, raccolta fondi per realizzare uno strumento musicale per chi chi ha limitate capacità motorie

Estimated reading time:2 minutes, 49 seconds

“MUSA…una cannuccia per dar fiato a un sogno”.  È partita domenica 16 gennaio la campagna di crowdfunding promossa da AccordiAbili attraverso la piattaforma eppela.com.

Ieri pomeriggio presso la Biblioteca Civica Prospero Rendella di Monopoli, si è tenuta la presentazione della campagna di crowdfunding, con cui l’associazione del presidente Vincenzo Deluci punta a raccogliere fondi per realizzare nuovi MUSA, lo strumento musicale inclusivo e innovativo sviluppato dal team Emotion per chi ha limitate capacità motorie non compensabili attraverso l’adattamento di strumenti convenzionali, nell’ambito del progetto AbilbAnd, cofinanziato dal bando Puglia Capitale Sociale 2.0.

«Per prima cosa devo ringraziare i partner dell’APS Fare per la collaborazione e tutti gli amici che sono stati e saranno al nostro fianco in questa campagna. Aver ricevuto il sostegno di artisti come Caparezza, Paolo Fresu e Peppe Servillo ci ha dato una grande carica e sono convinto che anche altri seguiranno il loro esempio. Siamo fiduciosi che il nostro sogno di riuscire a realizzare almeno altri 10 MUSA possa diventare realtà grazie alla campagna di crowdfunding “Musa… una cannuccia per dar fiato a un sogno”», afferma Deluci. Che prosegue: «Ci piacerebbe metterli a disposizione di scuole con indirizzo musicale per consentire di far musica anche a ragazzi e ragazze la cui disabilità non consente l’utilizzo di altri strumenti musicali. Gli esperti di AccordiAbili si occuperanno anche della formazione dei docenti, affinché possano insegnare ai ragazzi come sfruttare tutte le potenzialità del MUSA. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per sostenere economicamente la campagna è semplice e basta donare anche solo 5 €, perciò a partire da domenica pomeriggio, spero che siate in tantissimi a collegarvi alla piattaforma www.eppela.com, a fare la vostra donazione e se vi va anche a condividerla sui propri profili facebook ed instagram».

M.U.S.A. (Mouth Ultimate Sound Adapter) è uno strumento ibrido (analogico ed elettronico) che potrà essere programmato e personalizzato secondo le esigenze dei fruitori che potranno suonare grazie ai comandi attuati con il movimento del capo e con un semplice soffio attraverso una comune cannuccia per alimenti, intercambiabile, che agisce come leva di comando dello strumento.

In rappresentanza dell’amministrazione comunale di Monopoli, partner del progetto Abilband, è intervenuta l’Assessore ai Servizi Sociali, Miriam Gentile. Il presidente Deluci ha presentato il progetto e la campagna con i contributi video di CaparezzaPeppe Servillo e Paolo FresuFabrizio Giannuzzi ha presentato la proiezione del corto, di cui è sceneggiatore e regista, “Lo sai che una cannuccia può dar fiato ad un sogno?” ideato e realizzato per promuovere la campagna. Dopodiché è toccato a Roberto De Nicolò presentare caratteristiche e potenzialità del M.U.S.A. Infine ha chiuso l’evento l’esibizione live dell’AbibAnd, gruppo musicale composto prevalentemente da musicisti con disabilità formatosi grazie proprio al progetto finanziato dal bando regionale Puglia Capitale Sociale 2.0 e dai fondi ricevuti da AccordiAbili con le donazioni del 5×1000.

Questi i collaboratori e i partner che affiancano la capofila A.P.S. AccordiAbili nella realizzazione del progetto AbilbAnd: Comune di Monopoli, Biblioteca Comunale Civica Prospero Rendella, Fare APS Locorotondo, A.P.S FabLab Monopoli, Insieme a Chamois O.D.V. Valle D’Aosta, Conservatorio di Musica “Tito Schipa” Lecce, Istituto di Istruzione Secondaria superiore “G. Salvemini” Fasano, Scuola secondaria di primo grado Bianco-Pascoli Fasano, Direzione Didattica II Circolo “Giovanni XIII” Fasano e Direzione Didattica I Circolo Fasano.

https://michaelbolton.it/it/55-collezioni