Le ultimissime
ItaliaFreePress

Bonus zanzariere, detrazione fiscale del 50%

Estimated reading time:1 minute, 24 seconds

Forse non tutti sanno che, tra i vari sconti presenti, c’è pure il bonus zanzariere: vediamo a chi spetta e come ottenerlo.

SkyTG24 riporta tutto quello che c’è da sapere: esso consiste in una detrazione fiscale del 50% per l’acquisto e la posa in opera di dispositivi contro le zanzare, da applicare a finestre e porte-finestra con schermature solari o chiusure tecniche mobili oscuranti.

La misura è valida fino al 31 dicembre 2022 per importi di spesa entro i 60 mila euro. Rientra nell’Ecobonus, perché inserito nell’agevolazione tende da sole, ma può rientrare pure nel Superbonus 110%, come lavoro trainato, e quindi deve essere eseguito in relazione ad un altro intervento principale di isolamento termico o messa in sicurezza da rischio sismico.

Il bonus spetta a tutti i contribuenti, a prescindere dall’ISEE, che sostengono le spese di riqualificazione energetica, risultano proprietari di singole unità immobiliari e/o di parti comuni di edifici residenziali.

Per poter beneficiare della detrazione fiscale, è obbligatorio soddisfare i seguenti requisiti:

1) le zanzariere dovranno schermare la luce solare e migliorare l’efficienza energetica dell’immobile;

2) deve essere presente la marchiatura CE;

3) devono proteggere una superficie vetrata esposta, con un valore Gtot inferiore a 0,35;

4) è necessario che siano fissate in modo stabile all’esterno della finestra, all’interno o integrata nell’infisso, meglio se regolabili.

Le spese ammissibili comprendono la fornitura e la posa in opera degli elementi, l’eventuale smontaggio e dismissione di analoghi sistemi preesistenti e le prestazioni professionali.

Tutto ciò deve avvenire nero su bianco, tramite pagamento elettronico rintracciabile, e presentato nella propria dichiarazione dei redditi.

https://michaelbolton.it/it/55-collezioni