Le ultimissime
ItaliaFreePress

Monopoli è ancora bandiera blu. Annese: dedicata ai cittadini

Estimated reading time:2 minutes, 44 seconds

Diciotto «Bandiere Blu», con tre nuovi ingressi e due uscite. È questo il verdetto per la Puglia sul riconoscimento internazionale assegnato alle località turistiche balneari che soddisfano criteri di qualità relativi alla pulizia delle spiagge, delle acque di balneazione ed ai servizi offerti. 

In provincia di Foggia il tributo «blu» promosso dall’Environmental Education (FEE) europea, va alle località costiere di: Rodi Garganico, Peschici, Zapponeta nel Foggiano; Margherita di Savoia e Bisceglie della Bat; Polignano a Mare e Monopoli nel Barese; Fasano, Ostuni, Carovigno nel Brindisino; Castellaneta, Maruggio e Ginosa nel Tarantino; Melendugno, Castro, Salve, Ugento e Nardò nel Leccese. In Puglia quest’anno non sono state confermate come «Bandiera Blu» Isole Tremiti e Otranto.

LA GIOIA DI ANNESE «Sono molto contento, insieme a tutta l’Amministrazione Comunale di Monopoli, di aver ottenuto anche quest’anno il riconoscimento della Bandiera Blu. Se quella dello scorso anno è stata una conquista dopo diversi anni di assenza, anche la riconferma ci riempie di gioia perché significa che Monopoli ha mantenuto e migliorato quei parametri richiesti dalla Fee. Negli ultimi tre anni abbiamo molto investito in ambiente, avviato un servizio di raccolta differenziata che viaggia su percentuali medie del 78%, potenziato i servizi e continuato nella lotta alle situazioni di degrado ambientale», afferma il Sindaco di Monopoli Angelo Annese

«Anche questa Bandiera Blu la voglio dedicare a tutti i cittadini, agli operatori turistici della città e agli operatori ecologici perché ognuno di essi ha fatto la sua parte. Ringrazio l’Ufficio Ambiente per l’impegno costante e che ha curato tutta la documentazione. E, anche quest’anno, con le città vicine a noi che ottengono il medesimo riconoscimento, ad essere premiato è ancora una volta quel territorio della Costa dei Trulli sul quale abbiamo tanto investito dal punto di vista della promozione turistica. Occorre sin da adesso lavorare per il prossimo anno per mantenere e migliorare i parametri richiesti perché l’assegnazione non deve essere mai data per scontata», conclude Annese.”

IN PUGLIA – I vessilli della regione Puglia sono 18, con tre nuovi ingressi (Castro, Rodi Garganico e Ugento) e due uscite (isole Tremiti e Otranto). Ecco dove si trovano le spiagge più belle nella Regione.

In provincia di Barletta-Andria-Trani: Margherita di Savoia e Bisceglie (in foto). Credits: Wikimedia Commons

In provincia di Bari: Polignano a Mare (foto) e Monopoli

In provincia di Brindisi: Fasano, Ostuni (foto), Carovigno

In provincia di Taranto: Castellaneta, Maruggio e Ginosa (foto). Credits foto: Wikimedia Commons

In provincia di Lecce: Melendugno (foto), Castro, Salve, Ugento e Nardò  

Emiliano: «Custodiamo la nostra bellezza»

«Il mare è la nostra ricchezza. Un patrimonio di bellezza inestimabile, che ci invidiano in tutto il mondo. Le 18 bandiere blu che l’Ong internazionale Fee ha riconosciuto alla Puglia, una in più dello scorso anno, confermano il valore del nostro impegno nella tutela e valorizzazione del mare e dell’ambiente, la qualità della depurazione delle acque, l’efficacia del maggior controllo delle coste e dell’aumento dei servizi». Lo afferma il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in un post su Fb. «Un impegno grazie al quale – evidenzia – oggi siamo fra le prime tre regioni italiane. Continueremo a custodire il nostro eccezionale capitale naturale e a condividerlo con quanti sceglieranno la Puglia per trascorrere le loro vacanze». 

https://michaelbolton.it/it/55-collezioni