Le ultimissime
ItaliaFreePress

Ritorna l’anticiclone africano, prossima settimana con il caldo e l’afa

Estimated reading time:1 minute, 28 seconds

Quando sembra che il cambio di stagione sia davvero dietro l’angolo, ecco che l’anticiclone africano non smette di stupirci con l’ennesima ondata di aria calda del 2023: è quanto accadrà a partire da domenica con i valori massimi in netto aumento e ben superiori le medie del periodo nonostante il meteo delle ultime ore con piogge e temporali sparsi soprattutto al Centro-Nord potesse far pensare a un definitivo arrivo dell’autunno.

Caldo africano

“Il respiro caldo subtropicale investirà tutta l’Italia da domenica 17 settembre facendo riscoppiare l’estate”, ha dichiarato Antonio Sanò, direttore de Ilmeteo.itDal clima fresco e piovoso (per alcune zone d’Italia di queste ore), ecco che arriva il “ribaltone” meteo con un netto aumento delle temperature che in poche ore saliranno anche di 6-8°C “fino a sfiorare i 40°C in Sardegna e i 36°C in Puglia e Sicilia. Ma il termometro salirà anche al Nord fino a quasi 30°C in alcune zone della Pianura Padana”.

Quanto durerà

L’alta africana e il suo alito caldo non faranno una toccata e fuga: anche la prossima settimana sarà caratterizzata da cieli sereni e temperature massime che toccheranno ancora i 37°C in Puglia e Sicilia ma 33-34°C anche sulle regioni centrali. Soltanto il Nord sarà sfiorato da una perturbazione atlantica tra lunedì e martedì ma le temperature aumenteranno nuovamente dalla metà della prossima settimana. “Il termometro sarà, ovunque e ancora una volta, decisamente oltre la media del periodo, il cielo si tingerà di azzurro e le piogge torneranno a bagnare solo l’Europa settentrionale”, sottolinea Sanò.

Per avere un cambiamento netto e deciso dovremo aspettare, probabilmente, almeno il giorno dell’equinozio d’Autunno (il 23 settembre) quando da Nord potrebbe arrivare una sterzata meteo che porrà fine, definitivamente, alle velleità dell’anticiclone africano.